martedì 15 novembre 2011

Drop Dead Diva (Stagione #2)

Titolo originale: Drop Dead Diva
Ideatore: Josh Berman

Personaggi principali: Jane Bingum (Brook Elliott), Teri Lee (Margaret Cho), Grayson Kent (Jackson Hurt), Kim Kashwell (Kate Levering), Stacy Barret (April Bowlby), Fred (Ben Feldman).

Trasmesso in Italia: 2011
Valutazione: ★★★★







Trama:
Si riprende esattamente da dove eravamo rimasti: Jane ha appena deciso di lasciarsi alle spalle il suo passato come Deb e prendere in mano la sua nuova vita iniziando una relazione con Tony, quando alla sua porta si presenta un uomo che dichiara di essere... suo marito! Tony, naturalmente, se ne va infuriato e Jane stessa è sconvolta, non avendo alcun ricordo nè dell'uomo, nè del matrimonio. Tanto per complicare le cose, Jane si trova ad affrontare un processo per aver violato il rapporto di segretezza cliente-avvocato per aver denunciato un suo cliente per truffa. Dopo essere riuscita a risolvere la "questione marito" ed aver fatto pace con Tony, ecco che un nuovo lavoro per il ragazzo spezza la loro felicità: Tony dovrà infatti recarsi a New York e Jane non si sente di seguirlo. Intanto, Fred continua in tutti i modi a corteggiare Stacy, mentre Kim e Parker iniziano una relazione segreta che, in breve tempo, sarà ovviamente nota a tutto lo studio. Anche per Grayson, inaspettatamente, la vita sentimentale prosegue ed ha il volto di Vanessa, una bellissima avvocatessa con cui inizia una relazione. Nonostante sia ancora innamorata di Grayson, Jane si comporta da amica nei suoi confronti e ciò finisce per rivolgersi contro di lei: è lei, infatti, che involontariamente incita Grayson a reagire alla morte di Deb e ad avere il coraggio di andare avanti, così il ragazzo decide di rendere seria la storia con Vanessa. Una sera, Grayson chiede a Jane di uscire a cena: lei è felicissima e decisa finalmente a riverlargli di essere Deb. In realtà, Grayson le annuncia di voler sposare Vanessa, e le chiede di fargli da testimone. Jane è sconvolta e fugge dal ristorante provocando la reazione di Grayson che, per fermarla, corre fuori dal ristorante e viene investito. Steso sull'asfalto, prima di perdere conoscenza, Grayson guarda Jane, accorsa accanto a lui, e le sussurra lievemente: "Deb".

Commento:
Meravigliosa seconda stagione, addirittura più bella della prima non solo perchè ricca di nuovi avvenimenti, ma anche perchè molto, molto dolce. La maggior parte delle cause che gli avvocati dello studio si trovano ad affrontare sono molto toccanti: come sempre, però, non si cade mai nel patetico o nello strappa-lacrime e dopo una vicenda commuovente accade sempre qualcosa che tira su il morale. Inoltre, la trama è ancora più piena di quella della precedente stagione, con la relazione tra Kim e Parker (Kim a me piace un sacco: spesso è una stron** insensibile, ma è un bellissimo personaggio perchè non è "solo buona" o "solo cattiva", ma come tutte le persone ha dei momenti in cui tira fuori la strega che è in lei e altri in cui si rivela in tutta la sua umanità), quella tra Fred e Stacy (che mi fanno morire dal ridere), Jane e Tony e la storia, che purtroppo sembra davvero molto seria, tra Grayson e Vanessa. Da un certo punto di vista sono contenta che Grayson e Jane non si mettano insieme; sarebbe forzato e poco credibile, soprattutto se Jane dovesse rivelargli di essere Deb e, peggio ancora, se lui ci credesse e non la prendesse per una pazza. Dall'altra, però, vorrei tanto che le cose si rimettessero a posto, magari, non so, con la morte di Grayson che si reincarna anche lui nel corpo di qualcun altro... solo che anche questo sarebbe poco credibile, me ne rendo conto.
Parker: «Come si dice? Se hai la legge contro, picchia coi fatti; se hai i fatti contro, picchia con la legge; se hai contro tutti e due... picchia sul tavolo.»

Nessun commento:

Posta un commento