lunedì 23 marzo 2015

Recommendation Monday, #4


Nuovo appuntamento con il Recommendation Monday, rubrica gestita dal blog Una fragola al giorno. Il tema di oggi mi mette un po' in crisi:

Consiglia un libro dalla copertina del colore del tuo fiore preferito

La questione è che io non ho un fiore preferito!! Me ne piacciono così tanti! Comunque sceglierò quello che forse più mi rappresenta caratterialmente e a cui sono molto legata: il girasole, quindi il giallo.

La mia scelta è caduta su L'uomo che piantava gli alberi, un racconto breve e incredibilmente tenero e poetico pubblicato dalla Salani nella collana Gli Istrici e da me letto quando avevo circa 15 anni. Non so dirvi se il racconto sia stato scritto espressamente per i ragazzi o se sia stato semplicemente ritenuto adatto ad essere inserito in quella collana, in ogni caso è un piccolo gioiellino che merita di essere letto (anche perché è talmente breve...).

L'UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI
di Jean Giono

Durante una delle sue passeggiate in Provenza, Jean Giono ha incontrato una personalità indimenticabile: un pastore solitario e tranquillo, di poche parole, che provava piacere a vivere lentamente, con le pecore e il cane. Nonostante la sua semplicità e la totale solitudine nella quale viveva, quest'uomo stava compiendo una grande azione, un'impresa che avrebbe cambiato la faccia della sua terra e la vita delle generazioni future. Una parabola sul rapporto uomo-natura, una storia esemplare che racconta "come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre la distruzione".

4 commenti:

  1. Ciao!
    ho scoperto il tuo blog grazie allo spring party e siccome mi è molto piaciuto ti ho nominata per i Liebester Award 2015! spero ti faccia piacere.
    Chicca
    http://librintavola.altervista.org/liebster-award-2015/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chicca, grazie davvero, mi fa estremamente piacere!! ^_^ Vengo a ringraziarti anche sul tuo blog! ;)

      Elimina
  2. Ciao SiMo! Sono proprio incuriosita da questo libro, sembra molto diverso dai soliti che leggo!! ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un raccontino davvero molto breve ma anche tanto profondo e poetico; a me era piaciuto davvero moltissimo!

      Elimina