lunedì 21 dicembre 2015

Recommendation Monday, #16


Recommendation Monday è rubrica gestita dal blog Una fragola al giorno: ogni lunedì verrà consigliato un libro sulla base di un tema diverso ogni settimana.

Consiglia un libro al di sotto delle tue aspettative (ma che potrebbe piacere a qualcuno che conosci che ha gusti diversi dai tuoi)

Il consiglio di oggi mi risulta davvero facile perché purtroppo l'ultima lettura deludente è di quest'anno e soprattutto è stata una delusione davvero cocente perché non me l'aspettavo: solitamente sono abbastanza brava a scegliere le mie letture in base a ciò che sto cercando in quel momento ma con questo romanzo davvero mi sono trovata spiazzata.

CUORE DI TENEBRA
di Joseph Conrad

Marlowe racconta di aver avuto l'incarico di sostituire un capitano fluviale ucciso dagli indigeni nell'Africa centrale. Si imbarca su una nave francese e, giunto alla stazione della compagnia, vede come gli indigeni muoiano di stenti e di sfruttamento. Dopo un lungo viaggio di duecento miglia sul fiume rintraccia Kurtz, un leggendario agente capace di procurare più avorio di ogni altro. In realtà Kurtz, uomo solo e ormai folle, è quasi morente. Viene convinto a partire, ma muore sul battello che lo trasporta, dopo aver pronunciato un discorso che non può nascondere "la tenebra del suo cuore".

Non potevo scegliere altro romanzo: si tratta di un classico della letteratura, un libro dall'indiscusso valore letterario che però io non ho assolutamente capito e di cui non sono riuscita a cogliere il fascino. E' la prima volta che mi capita questo tipo di esperienza con un classico, ma mi consola sapere che sono molte le persone che hanno avuto un brutto rapporto con "Cuore di Tenebra".

4 commenti:

  1. Oh...
    In linea di massima generale, sembrerebbe interessante: è dai tempi del liceo che aspetto l'occasione per leggerlo, chissà se ce la farò mai! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io lo pensavo e anch'io aspettavo di riuscire finalmente a leggerlo: credevo fosse un romanzo d'avventura e invece mi sono trovata di fronte ad un mattone (a me) incomprensibile. Però, come dice il tema di oggi, potrebbe piacere a chi ha gusti diversi dai miei!

      Elimina
  2. Non sono molto affine ai classici, e mi dico sempre che non possono non piacermi, cioè ci sarà pure un autore capace di far breccia in me! Per questo mi sono ripromessa, e ho già inserito nelle 10 letture sicure per il nuovo anno, un classico firmato Jane Austen, magari anche questo potrebbe essere un futuro tentativo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me devi buttarti su un romanzo che si avvicina ad un genere contemporaneo che ti piace, per esempio Jane Austen è perfetta se ti piacciono le storie d'amore, ma se non l'hai mai letto ti consiglio senza dubbio anche Jane Eyre di Charlotte Bronte (che tra l'altro ho giusto consigliato ieri)... è meraviglioso!!

      Elimina